Il perchè dei ritardi

Come promesso torno a scrivere nel blog…..eeeehhh…..evvivaaaaa….(se vi ricordate di lui immaginate la gioia del Pupazzo Gnappo).
In questo momento ho un latente mal di testa e (sigh) non so proprio che scrivere. Ma se mi fermo a pensare bene….. Ah, potrei prendere il mio blocchetto degli appunti delle cavolate (che cazzate non si può scrivere)
Ecco, ora che l’ho preso lo sfoglio
…..questa no……….già usata………..non mi fa ridere………..ah ah ah ma riderei solo io……….ah ah ah ma non so perchè fa ridere………no………..neanche questa…………poco seria………..verrei scomunicato…………già usata…………venduta a un comico famoso……….ah, bella questa sul governo italiano (no, aspetta, non è una battuta)…………….questa è una ricetta………….questo è l’orario dei treni (ecco dov’era)………….toh, i miei appunti per l’esame, ecco dov’erano finiti..(ma?…..allora io cosa ho studiato????)…….Wow! Trovato! Nella sezione "Pendolari"….

Ecco perchè i treni in Italia sono sempre in ritardo! Hanno sbagliato a mettere le etichette sulle porte! Su TUTTE le porte! Immaginate ogni giorno quanti poveri dipendenti delle ferrovie perdono preziosi minuti (alcuni addirittura ore) cercando di TIRARE porte che vanno SPINTE! E’ clamoroso!

Pare comunque che Trenitalia abbia già provvisto a risolvere la questione coi seguenti provvedimenti:
1- sostituire TUTTE le porte con etichetta sbagliata con nuove porte da etichettare (sperando non si sbaglino di nuovo);
4- aumentare la velocità media di tutta la flotta trenitalia, per farlo verranno costruiti 3 nuovi treni che superano la velocità del suono;
16- aumentare il numero di schermi televisivi per stazione;
9- aumentare lo stipendio dei dirigenti trenitalia.

Bene,ora posso salutare Laura e andare a guardarmi un film….
Ciaooooooooo

P.S. oroscopo del giorno per il sagittario
Se volete della cioccolata, andate a comprarvela. Buon San Valentino.

Annunci

5 pensieri su “Il perchè dei ritardi

  1. Di fronte a questo annoso problema non posso far altro che ritirare tutte le mie critiche a Trenitalia…chi lo avrebbe immaginato che ci nascondevano un fatto così sconcertante. Se si facessero sentire meglio la gente capirebbe, ah se capirebbe…
  2. ciao passavo di qua…
    non ci posso credere, sei la prima persona che sento che ha visto Waking life!
    che film!! cmq bella collezione di film che hai!! complimenti!!
    scusa l’intrusione!! ciao
  3. Grazie Giuliooooo!
    Stavo quasi impazzendo per la crisi di astinenza..
    Ok, ora va meglio. Che rischio!
    Ciauz!
    Laura

  4. in effetti stavo aspettando con ansia il tuo aggiornamento del blog!  😀
     
    lo vuoi un particolare curioso, rispetto al provvedimento 16 da te citato? sai pechè hanno messo gli schermi nelle stazioni?
    l’anno scorso ho fatto l’intervistatore a Verona (una delle stazioni campionate) sul controllo qualità Ferrovie… quello che mi aspettavo (e che si aspettavano tutti i poveretti che si sono subiti un’intervista di 15′ dove spervano almeno di imprecare un po’ contro i ritardi!!) è che fosse sui treni… e invece quei geni fanno un controllo qualità sulle stazioni!!! e fra le domande alcune chiedevano più o meno questo: "ritieni la stazione un posto tranquillo dove passare il tempo aspettando il treno?": immagino che tutti i "no" ricevuti non li abbiano riferiti alla delinquenza (o allo scazzo di 15′ di intervista!), e li hanno interpretati come AGGIUNGIAMO DEGLI SCHERZI BELLISSSSIMI NELLE STAZIONI PRINCIPALI!!!
     
    Ricky 14 (fedelissimo tuo fan!! vedi cose succede se non vieni alle partite?!? è andato bene almeno l’esame?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...