Funerali e futuro

Penso che stasera guarderò “Dark Water”, che non è la parabola esistenziale di uno spurgatore di pozzi neri, ma un film horror giapponese. Questo nella speranza di alimentare il mio immaginario dell’incubo e del terrore, ormai saturo a causa dei risultati delle politiche 2008.

Per un po’ il blog resterà così. A lutto.
Nonostante il clima funebre, invito i lettori a postare di seguito i consigli, le proposte, le profezie per il nostro futuro di cittadini scontenti.

sigh….

Elezioni 2008. Io sono qui. E tu dove sei?